Iscriviti alla newsletter:

Google +
donazioni

Artelier: turismo, cultura, educazione

Artelier nasce come sezione culturale della Cooperativa Verde di Vilminore di Scalve (Bg), oggi L’Aquilone cooperativa sociale. Dal 2007 sviluppa importanti progetti culturali in Val Seriana in collaborazione con le amministrazioni, i musei, i distretti del commercio, le proloco e lo IAT. Il gruppo di lavoro si è formato e continua a svilupparsi attorno alla volontà di valorizzare, prima per i residenti e poi per i turisti, la storia, la cultura e l’arte locale. Questo dialogando con le istituzioni, incentivando progetti di rete e creando occupazione soprattutto giovanile. Oggi Artelier si occupa della gestione e della didattica dei musei: MAT-Museo Arte Tempo di Clusone, MAP-Museo delle Armi e delle Pergamene di Gromo, Oppidum degli Orobi di Parre e solo per la parte didattica del Meta museo Etnografico della Valle Seriana di Ardesio e del Museo delle Miniere di Gorno. Artelier gestisce l’Ufficio Turistico di Gromo (in collaborazione con Promoserio) ed è parte operativa di numerosi progetti regionali e provinciali sulle politiche giovanili. Tra questi, da ormai tre anni si occupa della progettazione e realizzazione dei “percorsi turistici e culturali” per l’Alta Valle Seriana, animando il territorio per tutto l’anno e incentivando il turismo e l’indotto economico degli operatori commerciali.

“Investire nella cultura per rilanciare il territorio, il turismo e l’occupazione”

Un motto che il nostro gruppo di lavoro ha fatto suo dichiarando l’intento di voler investire risorse e passione per il proprio territorio, per le sue tradizioni, per la cultura e per l’arte. Siamo convinti che questo impegno, in sinergia con tutti i comuni e le altre agenzie territoriali, possa trasformarsi in una prospettiva occupazionale per noi e le generazioni future.